Il miracolo Obama

[ 3 ] Comments
Share

Alla fine ha vinto lui, l’uomo “Ja famo”, Obama.

Ed il mondo sembra impazzito.

Veltroni che non contiene la gioia… ma perchè??? Qualcuno me lo spiega? Ok, la vecchia storia dell’America che guida l’economia mondiale… si, si la so. Ma noi perchè dovremmo essere così felici?

Davvero, io non capisco ed ai nostri politici che lo portano in palmo di mano, vorrei ricordare che Obama è comunque di destra e che sta in USA, non in Italia.

Davvero non capisco perchè l’estetica di una persona debba influenzare in questo modo il giudizio.

Ok è giovane, ben per lui, ok è nero, vorrà dire che finalmente gli USA hanno sconfitto l’odio raziale (anche se secondo me fosse stato bianco forse non avrebbe vinto con così tanto margine). Ma poi? Che altro?

Lui si propone come “Cambiamento” perfetto, ottimo, ci sta, ma cioé? COME intendi cambiare?

A me questa gioia improvvisa sembra davvero eccessiva, sarò limitata io…

3 Responses to Il miracolo Obama

  1. Matteo_M ha detto:

    Più che altro bisogna aspettare e vedere come si comporterà…

    Un saluto ^^

  2. prezzemolo ha detto:

    Non vorrei dire, ma l’esaltazione di chi vince è una di quelle pessime caratteristiche del popolo italico! Adesso son tutti amici, sostenitori, .. di Obama. Come nella migliore delle occasioni fino alla settimana prima ne dicevano peste e corna, ma questa è un’altra storia..

    Su Veltroni.. a me un pochello di tristezza la mette. Prima ha cercato di “copiarne” il motto, non capendo che tra “yes, we can!” e “si può fare” c’è un abisso di significato in mezzo, e non implica solo un riadattamento lessicale è la semantica che va alle ortiche.. e va beh. Adesso è felice come avesse vinto lui, se si svegliasse magari..

  3. DanieleSalvati ha detto:

    Oh, finalmente posso lasciarti un commento positivo! La penso pari pari come te su questo, in Italia tutti stanno cercando di cavalcare la vittoria di Obama, la destra fa finta di non essere mai stata pro Mc cain e la sinistra, che fino a l’altro ieri demonizzava gli USA ora li elogia come paese modello. La verità è che loro finalmente hanno “sconfitto” dei pregiudizi razziali molto marcati e hanno dato il via allo svecchiamento della politica..