Arancio & oro

[ 2 ] Comments
Share

Ci sono giorni in cui mi sveglio e l’unico desiderio è quello di restarci in quel letto, sotto quel piumone, con la gattina che fa le fusa, protetta, calda, amata. E fingere che fuori non ci sia nulla o che ci sia tutto, tutto quello che ho sempre sognato.

Il dramma è quando mi alzo e non trovo né il nulla né il sogno, ma la solita realtà incompiuta.

Che poi l’autunno aiuta a tirare le somme. La nebbia, la tavolozza dei colori brillanti… Ed io qui, come l’anno prima e quello prima ancora. A continuare a correre all’impazzata girando in tondo. Senza creare, senza costruire.

E non mi resta nemmeno più il desiderio di prendere un aereo e volare chissà dove, perché già so dove andrei e aggiungerebbe solo entropia.

Ci sono giorni in cui dal mattino so già che l’unica cosa che vorrei fare è raggomitolarmi su me stessa, piangere e aspettare che passi.

Photo credits @Paik666

2 Responses to Arancio & oro

  1. effimero ha detto:

    Ci sono giorni così ma non bisogna mai cedere, alzarsi e affrontare la realtà, cercare di parlare con le persone che ci stano attorno, confidarsi con gli amici o scrivere sul blog, andare a fare compere, leggere i libri che ci fanno sentire bene, sentire la musica che ci sostiene, fare sport, cucinare il nostro piatto preferito, pulire casa, ballare, pulire casa ballando, accudire gli animaletti domestici, giocare con i bimbi dei cugini, passeggiare, fotografare, stancarsi, oziare, lavarsi, appisolarsi via sulla poltrona, farsi un grappino (ma solo uno) e pensare a tutte queste cose la sera prima di rimettersi a letto. Panta rei.

  2. Lia ha detto:

    Amica…lo so! ma non credere alle Sirene che richiamano…Non tutto è come sembra e così se impari questo mantra scopri che quella realtà tua che chiami entropia…è buona, positiva e ti è amica.